Il servoscale, il montascale e le piattaforme elevatrici sono strumenti di trasporto che hanno in comune lo stesso problema: agevolare gli spostamenti di utenti con limitata mobilità e disabili.

Scegliere lo strumento adatto non è facile, ecco perché è molto utile dare qualche suggerimento e fare qualche considerazione.

Il primo passo da compiere è chiarire le esigenze dell’utente finale e rapportarle agli spazi in cui vive e alle difficoltà a cui fa fronte per muoversi, giorno dopo giorno. Il secondo passo è trasmettere queste esigenze in una soluzione funzionale dal punto di vista tecnico ed estetico.

Vediamo nel dettaglio quale potrebbe essere questa soluzione.

Servoscale, montascale, piattaforme: le caratteristiche

 

Il servoscale, essendo dotato di pedana, è lo strumento ideale per gli utenti in carrozzina; permette di superare in modo semplice una o più rampe di scale, inoltre si può installare sia all’interno sia all’esterno di residenze private ma anche in edifici pubblici.

Il montascale è una poltroncina ancorata alle scale, da montare all’esterno o all’interno della propria casa, che riguarda la stragrande maggioranza dei casi di ridotta mobilità personale; si tratta di una soluzione ottima per muoversi in sicurezza e in autonomia negli spazi abitativi privati.

La classica piattaforma elevatrice è invece la soluzione migliore se bisogna garantire l’accesso a edifici, o parti di essi come terrazzi e balconi, e superare dislivelli tra piani divisi da alcuni gradini. È uno strumento di sollevamento verticale molto simile agli ascensori ma senza cabina.

Sai già qual è il migliore elevatore per far fronte alle tue esigenze? Siamo a tua disposizione per fornirti maggiori informazioni e consulenze per l’installazione di servoscale e montascale a Verbania e provincia.